Navigation

Schengen addio

La giornata di oggi ha segnato il ritorno dei controlli alle frontiere europee. Dopo la Germania, lo hanno fatto anche l'Austria, la Slovacchia e l'Olanda. E l'Ungheria chiude il passaggio con la Serbia da cui entrano i profughi

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2015 - 20:20

Dopo la Germania, anche l'Austria, la Slovacchia e l'Olanda La giornata di oggi ha segnato il ritorno dei controlli alle frontiere europee. L'Ungheria chiude il passaggio con la Serbia da cui entrano i profughi. L'emergenza migranti ha segnato oggi la fine di Schengen proprio nel giorno in cui è in corso un vertice straordinario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.