Navigation

Sardegna, blitz della polizia contro una rete jihadista

tvsvizzera

Tra i 18 arrestati anche autori di stragi in Pakistan

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2015 - 13:05

Blitz della polizia di Stato italiana contro un network terroristico di matrice islamica affiliato ad Al Qaida con base operativa in Sardegna.

L'organizzazione scoperta dagli uomini dell'antiterrorismo della Polizia predicava la lotta armata contro l'occidente e organizzava attentati contro il governo del Pakistan. L'indagine della procura distrettuale di Cagliari coordinata dal Servizio operativo antiterrorismo e che ha coinvolto le Digos di 7 provincie ha portato all'arresto di 18 persone.

Tra gli arrestati ci sarebbero gli autori di numerosi e sanguinari atti di terrorismo e sabotaggio in Pakistan compresa la strage del mercato di Peshawar, Meena Bazar, avvenuta ad ottobre 2009 in cui vennero uccise più di 100 persone.

Le volanti della polizia italiana in azione Polizia di stato/ansa

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.