Navigation

Clima, l'UE vuole abbattere del 55% le emissioni

Keystone / Maxim Shipenkov

Il Parlamento europeo e gli Stati membri dell'UE hanno concordato l'obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica "almeno" del 55% entro il 2030.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 aprile 2021 - 22:42
tvsvizzera/ats/spal con RSI (Tg del 21.4.2021)

L'accordo è stato raggiunto all'alba di mercoledì dopo 14 ore di negoziati, e sarà ufficialmente integrato nella legge sul clima.

Gli obiettivi di riduzione delle emissioni restano quelli proposti dalla Commissione europea nel 2020 e avallati dai leader dell'UE lo scorso dicembre. Ma sul target 2030, come chiedeva l'Europarlamento, i negoziatori hanno introdotto un tetto (225 milioni di tonnellate) al contributo degli assorbimenti della CO2 da foreste e tecnologie.

Contenuto esterno

Un dettaglio che, secondo il presidente della commissione ambiente dell'Europarlamento Pascal Canfin, si traduce "in una riduzione effettiva del 57%". Il resto dovrà essere tutto sforzo di riduzione.

La neutralità climatica al 2050, come stabilito dai leader europei, resta invece un obiettivo collettivo dell'Unione e non per singolo Stato, come avrebbe voluto l'Europarlamento.

"Questo è un momento storico per l'UE. L'accordo rafforza la nostra posizione nel mondo come leader nella lotta alla crisi climatica", ha commentato Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea e responsabile del "patto verde".

L'accordo sull'obiettivo dell'UE arriva alla vigilia di un vertice sul clima avviato dal presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, in cui Washington dovrebbe annunciare il proprio traguardo rivisto per il 2030.

tvsvizzera/ats/spal con RSI (Tg del 21.4.2021)

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.