Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Renzi accetta l'incarico

(Keystone)

Il segretario generale del Quirinale, Donato Marra, ha dichiarato che il segretario del PD ha detto "sì" con riserva

Il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, è arrivato al Quirinale lunedì mattina poco prima delle 10.30 per incontrare il presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano e dopo un colloquio di oltre un'ora e mezza ha ricevuto dal presidente l'incarico per la formazione del nuovo governo. Come annunciato dal segretario generale del Quirinale, Donato Marra, il segretario del PD ha accettato con riserva.

Il 39enne Renzi, che diventa il più giovane capo dell'Esecutivo di un paese dell'Unione europea, è arrivato in anticipo, alla guida di un'Alfa Romeo Giulietta, ed era accompagnato dal capo ufficio stampa del Partito Democratico.

Mentre il leader del PD entrava nel palazzo, un gruppo di manifestanti appartenenti al movimento Fratelli d'Italia, guidati dall'ex ministro Giorgia Meloni, hanno inscenato una protesta al grido "Elezioni, elezioni". Tra gli striscioni esibiti, c'è anche una citazione dello stesso Renzi, che affermava "Non sarò mai presidente del Consiglio senza mai essere eletto".

ANSA/EnCa

Tutte le notizie su www.rsi.ch/infoLink esterno

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box