Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Raid in Siria, USA e Russia si coordinano

Dopo l'accordo di massima tra i ministri degli esteri Kerry e Lavrov, vertici militari presto a colloquio per evitare incidenti tra le due forze armate

Potrebbero prendere il via domani, venerdì, gli incontri tra i vertici militari di Stati Uniti e Russia per coordinare i bombardamenti che i due Paesi stanno effettuando in Siria.

I colloqui hanno lo scopo di evitare incidenti tra gli aerei delle due forze, poiché i cieli siriani sono ormai piuttosto affollati. Ci sono i velivoli della coalizione guidata dagli Stati Uniti, quelli dell'esercito siriano e ora anche gli aerei russi.

Washington potrebbe però sollevare le sue preoccupazioni riguardo agli obiettivi dell'intervento russo.

Mercoledì, durante l'incontro tra i ministri degli esteri americano e russo Kerry e Lavrov, quest'ultimo ha respinto fermamente le accuse del Pentagono e dell'opposizione siriana secondo cui Mosca non starebbe bombardando le posizioni dello Stato islamico ma quelle dei ribelli che combattono contro gli estremisti e contro Assad.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×