Navigation

Quasi accordo sul nucleare iraniano

Entro il 30 giugno la firma dell'intesa, presto riduzione graduale delle sanzioni contro Teheran

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 aprile 2015 - 21:08

Dopo otto giorni di febbrili trattative a Losanna i rappresentanti dei sei paesi coinvolti (5+1) hanno concordato i termini di un'intesa sul programma nucleare iraniano che dovrebbe tradursi in un testo congiunto entro il prossimo 30 giugno. Non sono ancora noti i dettagli della tabella di marcia dei prossimi mesi in cui dovranno essere risolte le questioni ancora aperte. Di sicuro Teheran ha acconsentito a sospendere buona parte, nella misura dei due terzi, i suoi progetti atomici, per garantire l'uso esclusivamente pacifico del suo programma. In cambio la comunità internazionale revocherà le sanzioni che pesano sull'economia iraniana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.