Navigation

Voli senza meta: un successo

Sull'isola di Taiwan c'è tanta voglia di volare in questi tempi di divieti che molti hanno deciso di prendere un aereo tanto per fare una gita... Keystone / Ritchie B. Tongo

Ci deve essere un motivo per volare? È quanto si è chiesta una compagnia aerea di Taiwan che ha deciso di proporre i “flights to nowhere”, letteralmente i voli senza una destinazione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2020 - 16:17

I passeggeri si imbarcano dall’aeroporto di Taoyuan diretti verso lo stesso scalo. Si tratta di un volo che si svolge per il solo scopo del viaggio. Il tragitto prevede il sorvolo dell’isola giapponese di Miyakojima e poi si vola su Taiwan due volte, una in senso orario e l’altra in senso antiorario. Nei punti di interesse il pilota scende anche di quota.

“Abbiamo deciso di proporlo perché in tempi di pandemia a molte persone manca volare” ha affermato un portavoce della compagnia aerea che, visto il successo, ha deciso di estendere i voli fino alla fine di ottobre.

Contenuto esterno


tvsvizzera.it/fra con RSI

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.