Navigation

Profughi in marcia da Budapest a Vienna

In migliaia hanno deciso di percorrere a piedi l'autostrada da Budapest verso Vienna. Le reazioni della politica, tra giri di vite e aperture

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 settembre 2015 - 20:53

È l'ultima, impressionante immagine di questo esodo di rifugiati, soprattutto siriani, che in queste ore stanno lasciando a piedi l'Ungheria dopo che i treni sui quali erano saliti per raggiungere l'Austria sono stati bloccati dalle autorità magiare.

Tutto questo mentre la politica europea resta divisa sulla ripartizione delle quote.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.