Navigation

Messico, oltre 20 morti nell'esplosione di un oleodotto

Almeno 21 persone sono morte e 71 altre sono rimaste ferite nell'esplosione di un oleodotto in Messico. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2019 - 13:31
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 19.01.2019)
Contenuto esterno


L'esplosione, avvenuta a Tlahuelilpan, nel centro del paese, si è verificata all'improvviso, mentre decine di persone stavano riempiendo taniche ed altri contenitori nel punto in cui della benzina stava fuoriuscendo dall'oleodotto. 

Un migliaio di persone era accorso per rifornirsi, scrivono i media locali.

Contenuto esterno


Secondo la compagnia che la gestisce, Pemex, la conduttura era stata perforata illegalmente. 

Questi sabotaggi non sono rari in Messico. Gli oleodotti sono perforati e i camion cisterna assaltati. Secondo il governo, questi furti sono costati al paese 3 miliardi di dollari solo nel 2018.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.