Navigation

Un milione di persone al buio in California

L'interruzione pianificata non ha potuto impedire lo scoppio di un incendio nei boschi a nord di Los Angeles [nella foto, il rogo si avvicina alla località di Sylmar]. Keystone / Christian Monterrosa

Fino a 800'000 abitazioni in 34 contee del nord e del centro dello stato americano della California sono in queste ore senza corrente elettrica. Si tratta di un blackout preventivo, pianificato dalle autorità per proteggere la popolazione contro il rischio di incendi, che l'anno scorso hanno provocato una novantina di vittime, distrutto centinaia di case e raso al suolo una vastissima area boschiva.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2019 - 13:50
tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 11.10.2019)

Il 'Power safety power shutoff', il piano di interruzione del servizio in caso di emergenze, è scattato martedì poco dopo la mezzanotte locale, sulla base di una serie di avvisi di forti venti diffusi dal Servizio meteorologico nazionale. In base alle previsioni, si era parlato di un blackout di circa 48 ore, ma non era esclusa una durata maggiore, fino a 5 giorni secondo i funzionari della Contea di Napa.

Il modo in cui queste condizioni meteo estreme favoriscono grossi incendi è semplice: il vento danneggia i cavi elettrici o abbatte i piloni, innescando cortocircuiti che diventano incendi, poi alimentati dallo stesso vento.

"Sappiamo che questa è una mossa difficile, soprattutto per i nostri clienti", ha detto il portavoce dell'azienda Pacific Gas and Electric Company (PG&E), "ma dobbiamo agire ora perché tutta la California è colpita da venti fortissimi."

Così appariva alle 13.45 di venerdì la pagina di www.pge.com che indica le interruzioni di elettricità in corso. critweb-outage.pgealerts.com

È la prima volta che un blackout pianificato viene applicato a una zona così vasta.

Contenuto esterno

"Abbiamo comprato acqua, medicine, cibo, il problema però è la benzina: inizia a scarseggiare e ci sono lunghe code ai distributori", spiega un passante nel servizio Link esternodella RSI.

"È come vivere in un paese del terzo mondo", dice un altro. "Questo non è normale, non possiamo accettarlo senza dire niente. E poi non sappiamo se l’interruzione di corrente sarà davvero utile".

Poche ore fa, un grande incendio è scoppiato nei boschi vicino a Los Angeles e i vigili del fuoco temono che le fiamme possano avvicinarsi alla periferia della città.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.