presidenziali usa Viaggio in Ohio per scoprire l'America profonda

Una fabbrica dell Ohio
RSI-SWI

​​​​​​​

I destini dei candidati alle presidenziali del prossimo anno passano per l'Ohio.

Lo Stato del Midwest è infatti risultato decisivo alle elezioni del 2016 e rischia di esserlo anche alla prossima consultazione federale. Del resto nell'ultimo secolo solo due volte i suoi cittadini non hanno votato il presidente eletto.


La regione industriale e operaia attraversata dall'omonimo fiume rappresenta un termometro privilegiato degli umori dell'intero paese e anche per questo motivo i dodici candidati democratici alla Casa Bianca si sono affrontati martedì sera a Columbus, il capoluogo dello Stato nel quale lo staff di Donald Trump aveva concentrato le sue attenzioni in occasione della scorsa campagna elettorale.

E dove la base operaia, messa a dura prova dalla concorrenza cinese e dalle delocalizzazioni delle grandi imprese, potrebbe voltare di nuovo le spalle al partito dell'asinello. Il reportage a Youngstown del corrispondente RSI Massimiliano Herber.

Parole chiave