Navigation

Pfizer e Allergan danno vita alla più grande casa farmaceutica al mondo

La fusione fra i due colossi del settore vale oltre 150 miliardi di dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2015 - 14:00

Pfizer e Allergan danno il via ad una fusione da oltre 150 miliardi di dollari, la più importante di sempre nel settore dalla quale nascerà la più grande casa farmaceutica al mondo. La notizia è stata anticipata oggi dal Wall Street Journal e l'operazione dovrebbe essere ufficializzata dalle dirette interessate domani, martedì.

L'accordo prevede che Pfizer paghi 11,3 azioni proprie per ogni titolo Allergan e una piccolo componente in contanti. L'intesa, più grande di quella da 108 miliardi di Ab InBev per comprare SABMiller, rappresenta inoltre la maggiore fuga all'estero di una società statunitense per pagare meno tasse: per sfuggire al norme, infatti, l'accordo è strutturato come una fusione inversa, con Allergan (il gruppo più piccolo) che acquista la maggiore società al mondo operante nel settore della ricerca, della produzione e della commercializzazione di farmaci.

Il colosso che nascerà dall'unione sarà guidato dall'amministratore delegato di Pfizer, Ian Read, con l'amministratore delegato di Allergan, Brent Saunders, numero due.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.