Navigation

Papa Francesco in Messico

Il Pontefice si scaglia contro bustarelle e narcotraffico durante la sua visita

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 febbraio 2016 - 20:57

Dopo aver lasciato Cuba, dove ha incontrato il patriarca di mosca, papa Francesco è arrivato sabato in Messico, nazione seconda solo al Brasile per popolazione cattolica, dove resterà fino a mercoledì.

In serata, dopo l'incontro con il Presidente Enrique Peña Nieto e il discorso in parlamento, a Città del Messico Papa Francesco celebrerà la messa alla Basilica della Vergine di Guadalupe, dove si attende una folla oceanica. Domenica Francesco sarà a Ecatepec, il comune più violento del Messico dove da anni si combattono i più potenti cartelli della droga

Tutti gli occhi sono puntati sulla tappa che mercoledì porterà Bergoglio a Ciudad Juárez, città al confine con gli Stati Uniti, dove Francesco parlerà anche del dramma dei migranti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.