Navigation

Papa Francesco a Scampia: la corruzione "spuzza"

Alle 100mila persone accorse sul lungomare Caracciolo l'arrivederci del Pontefice è in napoletano

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2015 - 20:49

La corruzione puzza, reagite alla camorra. Questo l'appello lanciato da papa Francesco in visita sabato a Napoli, dove si è fermato anche a Scampia il quartiere associato alla miseria e alla malavita organizzata.

Una giornata intensa quella del Pontefice, come sempre vicino ai più bisognosi e agli emarginati, che termina in mezzo alla gente, come piace a lui.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.