Navigation

Papa, la prima tappa è Cuba

È iniziato il dodicesimo viaggio internazionale di Papa Francesco. A Cuba è previsto un incontro storico con il capo della Chiesa ortodossa russa Kirill

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2016 - 20:48

Papa Francesco è partito con la sua immancabile valigetta nera, verso l'Avana, dove dalle 14 ora locale, è previsto un colloquio privato con il Patriarca di Mosca Kirîll. Un incontro storico destinato a metter fine ad uno screzio che durava dal 1054, anno in cui i capi delle due Chiese si scomunicarono a vicenda e smisero di parlarsi.

In serata, Francesco arriverà invece in Messico per un viaggio apostolico che si preannuncia denso di significati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.