Navigation

Pace lontana in Ucraina

Saltati i colloqui di pace. I separatisti si sono detti pronti a continuare l'offensiva per il controllo dell'est del paese, se il governo di Kiev non cesserà le ostilità

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2015 - 20:31

Sono saltati i nuovi colloqui di pace previsti a Minsk - in Bielorussia - per una soluzione negoziata alla crisi ucraina. Le parti in conflitto potrebbero ritrovarsi al tavolo delle trattative già sabato, ma alla tregua non crede più nessuno. I combattimenti infatti non si arrestano. I separatisti continuano l'offensiva contro le truppe governative, alle quali potrebbero strappare un'altra città della regione del Donbass.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.