Navigation

Pacco sospetto nel giardino della Casa Bianca

Edificio presidenziale isolato per ore, fermata una donna

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2016 - 13:08

Un oggetto metallico lanciato all'interno del parco che circonda la Casa Bianca ha fatto scattare l'allarme a Washington e l'edificio in cui risiede Barack Obama è rimasto isolato per ore. Una donna, che è stata successivamente fermata "senza incidenti" dagli uomini della sicurezza, avrebbe tirato, superando la rete di recinzione, quello che inizialmente era stato definito un pacco nell'area nord del giardino.

Sono subito entrati in azione gli esperti di materiali pericolosi che hanno escluso rischi derivanti dall'oggetto sospetto. L'episodio ha comunque riproposto la questione della sicurezza della Casa Bianca e della sua recinzione che alcuni vogliono elevare a 4 metri di altezza. Lo scorso 26 aprile un uomo è stato fermato mentre cercava di scavalcare la rete mentre il 20 maggio è stato bloccato un individuo armato che si aggirava nei pressi di un ingresso della residenza presidenziale.

I controlli sono stati rafforzati ma un ampliamento della recinzione non pare scontato per vincoli di ordine politico e artistico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.