Navigation

Onda d'urto greca?

Un eventuale fallimento del paese potrebbe causare una crisi più ampia

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2015 - 21:36

La banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo lancia l'allarme: un eventuale fallimento della Grecia si tradurrebbe in una grave recessione per il paese ellenico, con un'onda d'urto che potrebbe mettere in difficoltà anche altri paesi della zona euro. E con l'avvicinarsi della scadenza di fine maggio da Atene arrivano segnali contradditori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.