Navigation

Olanda: armato irrompe al TG durante la diretta

L'uomo si è presentato come un attivista di un collettivo di hacker web

Arrestato davanti alla telecamere. Farebbe parte di un collettivo di hacker, voleva parlare alla nazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2015 - 22:41

Paura nella sede dell'emittente pubblica olandese Nos a Hilversum dove verso le 20:00 un uomo armato ha fatto irruzione, facendo per qualche minuto temere il peggio prima di essere bloccato e arrestato da alcuni agenti con le pistole spianate sottol'occhio delle telecamere.

L'uomo, riferiscono i testimoni citati da diversi media online fra cui l'agenzia Rtl, si è presentato nello studio in cui andavano in onda le news della sera chiedendo di avere uno spazio per fare un annuncio al pubblico in diretta tv, ma le trasmissioni sono state subito interrotte.

Sugli schermi è poi comparsa la scritta: "Si prega di avere pazienza. Date le circostanze le trasmissioni sono al momento sospese". La sede della tv - riferiscono i media - è stata sgomberata senza problemi e non ci sono stati feriti.

L'intruso, di cui non si conoscono ancora l'identità nè lemotivazioni esatte, è stato alla fine ammanettato e portato via dalla polizia, riferiscono i media locali.

La regia ha continuato a riprendere tutta la scena, anche se la diretta era stata interrotta.

GUARDA IL VIDEO DELL'UOMO ARMATO NELLO STUDIO TVLink esterno (nel video si vede prima l'uomo solo con la pistola in mano, poi l'arrivo della polizia e l'arresto)

ANSA/Red

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.