Navigation

Obama firma a favore della privacy

Il Presidente americano ha firmato una nuova legge per la protezione della sfera privata dei cittadini dei paesi amici

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2016 - 12:53

Il Presidente americano Obama ha apposto la sua firma a una legge che prevede la tutela della privacy non solo dei cittadini americani, ma anche di quelli stranieri, dei Paesi alleati.

Una legge che, dopo lo scandalo legato alle rivelazioni della talpa Edward Snowden, ha lo scopo di ricostruire la fiducia fra il governo statunitense e molti paesi europei.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.