Navigation

Obama a San Bernardino

Il presidente degli Stati Uniti ha fatto visita alle vittime della sparatoria del 2 dicembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 dicembre 2015 - 15:09

Barack Obama si è recato venerdì con la moglie Michelle e le figlie a San Bernardino per passare alcune ore con i parenti delle vittime della sparatoria avvenuta il 2 dicembre. La famiglia presidenziale è stata accolta dai funzionari locali all'aeroporto e in seguito il corteo si è spostato nella Indian Springs High School, dove si è tenuto l'incontro in forma privata.

Nel frattempo, a più di due settimane dalla strage, il governatore della California ha dichiarato lo stato di emergenza per la contea di San Bernardino. Contea rimasta con pochi ispettori visto che le 14 persone che hanno perso la vita nell'attacco erano dipendenti della Sanità. Questa soluzione permetterà allo Stato di inviare ispettori sanitari temporanei.

Red. MM

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.