Navigation

Obama, "insultare i musulmani non ci rende più sicuri"

Il presidente uscente stila il bilancio del suo doppio mandato nel suo ultimo discorso sullo Stato dell'Unione: USA nazione più forte al mondo

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 gennaio 2016 - 13:51

Un moto di orgoglio viene dall'ultimo discorso sullo stato dell'Unione di Barack Obama che ha voluto stilare un bilancio del suo doppio mandato alla Casa Bianca. Gli Stati Uniti , ha detto al Congresso a maggioranza repubblicana, "sono di gran lunga la nazione più forte" al mondo e hanno "l'economia più solida", caratterizzata da crescita e nuova occupazione.

Certo, ha aggiunto il presidente USA, lo Stato Islamico e il terrorismo rappresentano dei problemi emergenti, ma non sono comunque in grado di minacciare l'esistenza dell'America. Di sicuro, ha precisato Obama - compiendo un'incursione nella lunga campagna elettorale in corso per le presidenziali - il fatto di "insultare i musulmani, qui e all'estero, non ci rende più sicuri".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.