Navigation

Norvegia, 5 anni dalla strage di Utoya

Furono 69 i morti sull'isola e 8 ad Oslo. Ad ucciderli Anders Breivik l'estremista di destra mai pentito

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2016 - 12:50

La Norvegia ricorda la strage di 5 anni fa, quando l'estremista di destra Anders Breivik uccise 69 ragazzi sull'isola di Utoya, dopo aver ucciso 8 persone nel centro di Oslo.

Il peggiore massacro nella storia del paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.