Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Nobel della pace al Quartetto per il dialogo tunisino

Il collettivo si è distinto per la sua battaglia per la democrazia nel paese nordafricano

Il comitato di saggi norvegese ha attribuito oggi il Nobel per la pace al Quartetto per il dialogo nazionale tunisino. La scelta ha confutato i pronostici della vigilia che indicavo nella cancelliera Merkel, nell'Agenzia ONU per i rifugiati (UNHCR) e Papa Francesco i candidati più accreditati al premio.

Il Quartetto, è stato spiegato ad Oslo, si è distinto per il suo contributo decisivo nella costruzione di una democrazia pluralista nel paese africano, a seguito della rivoluzione del 2011. Il collettivo insignito del Nobel è formato da rappresentanti sindacali e padronali, avvocati e Lega tunisina dei diritti dell'uomo.

L'anno scorso il premio era andato all'attivista indiano per i diritti dei bambini Kailash Satyarthi e alla pachistana Malala Yousafzay, ferita dai talebani per il suo impegno in favore della scolarizzazione delle bambine.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×