Navigation

Niente bomba su Volo Air France diretto a Parigi

È stato comunque necessario un atterraggio di emergenza a Mombasa

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2015 - 20:53

Un aereo Air France in volo fra l'isola Mauritius e Parigi ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Mombasa, in Kenya, dopo la segnalazione di un ordigno presente in una toilette del velivolo. Il Boeing 777 trasportava 459 passeggeri e 14 membri dell'equipaggio, che sono stati fatti scendere allo scalo internazionale Moi.

Gli artificieri hanno nel frattempo recuperato la presunta bomba e, stando a quanto dichiarato da I-Télé e radio France Info, quella trovata a bordo sarebbe una "bomba finta". Secondo France Info, si tratterebbe di "un oggetto fittizio costituito da diversi oggetti ripartiti in piccoli sacchetti portati da due persone della stessa famiglia che erano salite a bordo dell'aereo". La bomba finta è attualmente allo studio della polizia keniota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.