Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

New Year Honours Anche Ringo Starr diventa "Sir"

L’ex batterista dei Beatles Ringo Starr verrà insignito del titolo di “cavaliere” dalla regina Elisabetta II. Assieme a lui anche un'altra stella del mondo della musica: Barry Gibb, dei Bee Gees.

(1)

Servizio TG

Il nome di Richard Starkey è presente nel “New Year HounorsLink esterno”, l’elenco dei sudditi di Sua maestà che si sono distinti nel corso della loro vita in opere di bene. 

Meglio conosciuto come Ringo Starr, Starkey ha avuto in dono la sua prima batteria a 17 anni. Solo cinque anni dopo è entrato a far parte della più grande band del mondo. Fu il manager dei Fab Four, Brian Epstein, ad individuarlo, per sostituire Pete Best, il primo batterista del complesso, che non aveva convinto il produttore George Martin dopo un provino ad Abbey Road.

Il cavalierato non è il primo riconoscimento ufficiale per Ringo Starr. Insieme agli altri Beatles, nel 1965, ricevette la decorazione 'Mbe', ovvero Membro dell'Eccellentissimo Ordine dell'Impero Britannico, proposta dall'allora primo ministro Harold Wilson.

Una onorificenza che, all'epoca, non mancò di sollevare polemiche tra gli ex militari e la nobiltà, e più in generale tra la società benpensante. 'Non sapevo che suonando il rock and roll si può diventare nobili', commentò George Harrison. Ancora più polemico John Lennon, che restituì l'ordine alla regina nel '69, in aperta polemica con l'appoggio inglese alle truppe americane in Vietnam e con la messa al bando del suo pezzo Cold Turkey.

Tra le motivazioni del riconoscimento a Ringo Starr ci sono il suo impegno in iniziative di beneficenza per la lotta all'Aids, contro gli abusi sui bambini, per i diritti umani e per la lotta alla povertà, oltre al sostegno alle arti.

Altre onorificenze

Nella lista d’onore di fine anno sono stati inseriti 1'123 nomi, molti dei quali sconosciuti al grande pubblico. Vi si trovano anche due centenari e una ragazza di 18 anni per il suo impegno a favore della donazione di organi.  

Anche Barry Gibb, l’ultimo membro dei Bee Gees ancora in vita, è stato insignito del titolo di cavaliere, mentre Hugh Laurie, famoso per la sua interpretazione del “Dr.House” è salito di grado nell’Ordine dell’Impero britannico passando da “ufficiale” a “comandante”. 

tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 30.12.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×