Navigation

Nepal, un anno dopo l'incubo del terremoto

Morte 9mila persone e distrutte diverse centinaia di migliaia di abitazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 aprile 2016 - 13:07

Esattamente un anno fa, un terribile terremoto di magnitudo 7.9 colpiva il Nepal uccidendo 9mila persone e distruggendo 600mila case. La ricostruzione vera e propria è però solo agli inizi, a causa dell'instabilità politica, delle difficoltà geologiche e tecniche di una terra altamente sismica, e di quelle sociali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.