Navigation

Negoziati fiscali: pressing ticinese su Berna

La deputazione alle Camere e la ministra Laura Sadis hanno incontrato a Berna Eveline Widmer-Schlumpf

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2014 - 20:55

Tempo scaduto. Per lo meno quello concesso dalla deputazione ticinese alle Camere federali per un vero cambiamento nei negoziati fiscali della Svizzera con l'Italia. Ristorni dei frontalieri in primis. Per discuterne oggi a Berna c'era anche la ministra ticinese Laura Sadis.

Il servizio è di Pierre Ograbek e Fabio Storni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.