Navigation

Morto il padre di Singapore

Lee Kuan Yew, per tre decenni premier di Singapore, aveva 91 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2015 - 12:59

Lee Kuan Yew, per 31 anni (fino al 1990) premier di Singapore e considerato il padre della patria, è morto domenica all'età di 91 anni. Era ricoverato per una polmonite dal 5 febbraio.

La città-Stato, un tempo povera, era stata da lui trasformata, passando per l'indipendenza (di cui ricorre il 50mo anniversario nel 2015) e la mancata unione con la Malaysia, in uno dei maggiori centri della finanza e in una nazione fra le più ricche del mondo.

"Dal terzo mondo al primo" è il significativo titolo della sua autobiografia. Per quanto autoritario, godeva di grande stima nel Paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.