Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Monaco, "Nessun legame con IS"

La polizia: "L'atto di un folle". Suicida l'autore della strage: 10 morti e 27 feriti.

"Abbiamo indicazioni che l'autore avesse disturbi psichici non irrilevanti». Lo ha detto il ministro dell'Interno della Baviera, Joachim Hermann, nella conferenza stampa con il presidente Horst Seehofer al termine della riunione straordinaria del governo bavarese a Monaco. Il ministro ha così confermato le indicazioni già fornite dal procuratore di Monaco Thomas Steinkraus-Koch".

Dopo il terrore, la situazione a Monaco di Baviera torna gradatamente alla normalità La sparatoria in un ristorante e in un centro commerciale ha portato ieri alla morte di 10 persone - fra le quali l'attentatore, suicida - e al ferimento di altre 27.

L'autore della strage era un 18enne tedesco di origine iraniana che ha agito da solo. Le motivazioni del suo atto rimangono tuttora ignote.

Escluso dalle forze dell'ordine il coinvolgimento di altre 2 persone, che nella serata di ieri era stato evocato da alcune testimonianze.

Cessato l'allarme, i trasporti pubblici nella città tedesca sono tornati normalmente operativi. Confermate anche tutte le manifestazioni in programma per la giornata odierna. Qui di seguito i nostri aggiornamenti sulla situazione in tempo reale.

Al momento qualsiasi legame con Isist e gli attentati di matrice islamica sembra escluso. Viceversa, il capo della polizia di Monaco, Hubertus Andrae ha dichiarato che "E' evidente il legame" dell'eccidio di Monaco con la strage compiuta da Anders Breivik a Utoya 5 anni fa (69 morti), di cui ieri cadeva il quinto anniversario".

×