Navigation

Mine antiuomo, la giornata internazionale

Gli ultimi dati ufficiali parlano di quasi 3700 persone colpite dall'esplosione di una mina nel 2014, un aumento del 12% rispetto all'anno precedente. L'80% delle vittime sono civili

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 aprile 2016 - 20:39

Oggi, 4 aprile, è la giornata internazionale per la sensibilizzazione sulle mine antiuomo, istituita dalle Nazioni Unite nel 2005. A quasi vent'anni dall'istituzione del trattato di Ottawa per il bando di questi ordigni che colpiscono soprattutto la popolazione civile, il problema resta più che mai d'attualità: le mine sono ancora utilizzate. Ultimi casi in ordine di tempo: Ucraina e Siria, e non solo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.