Navigation

Milwaukee, continuano le proteste

E' stato confermato che il giovane ucciso era armato e in fuga ed è emerso che ad aprire il fuoco è stato un agente afroamericano

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 agosto 2016 - 14:33

Seconda notte di proteste e violenze a Milwaukee per l'uccisione di un 23enne afroamericano da parte di un poliziotto. Le forze dell'ordine hanno compiuto diversi arresti. La tensione razziale nella città del Winsconsin è altissima.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.