Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Milano lancia in bicicletta la volata verso Expo 2015

La rete di bikesharing si arricchisce di due ruote elettriche con pedalata assistita

Milano pedala forte. Il traguardo è arrivare all'Expo. Su due ruote. Per raggiungerlo mette a disposizione di tutti 1.000 biciclette con pedalata assistita. Il progetto, che si inserisce nella più ampia rete del BikeMi - il servizio bikesharing di Milano - vuole aumentare il raggio d'azione della mobilità sostenibile.

Biciclette elettriche

Per arrivare alla fiera espositiva, ma non solo. Per consentire il movimento su due ruote anche alle periferie e per potersi confrontare con le altri metropoli europee, ancora in maglia rosa rispetto a Milano. Per poter strappare il primato agli altri paesi, Milano pensa alle biciclette elettriche con pedalata assistita: secondo l'European Bicycle Market & Industry Profile sono oltre un milione le elettriche in Europa. Cinquantamila solo in Italia. Entro il 2010, poi, si prevede una spesa mondiale di oltre 11 miliardi di dollari per questo mezzo di trasporto. Che è ecologico e sostenibile. E che può essere integrato nella mobilità cittadina.

Verso Expo 2015

«Stiamo lavorando con il ministero dell'ambiente perché la rete del comune di Milano di bikesharing, che conta adesso 200 stazioni, ne abbia altre 100 per Expo», dice Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità del Comune. «È una grande novità e ciò che accadrà a Milano sarà un'eccellenza assoluta. Sarà un successo importante sia per l'Expo sia per la Milano del dopo 2015». Le bici, prodotte in Cina e assemblate in Italia, avranno un costo di 1.600 euro l'una e saranno pronte entro il 30 maggio 2015. Batteria agli ioni, motorini da 36 volt e 250 watt, 60 chilometri di autonomia.

Bici smart

Si parla, ovviamente, di bici "smart" con la progettazione di un'app specifica per cellulari, la trasmissione wireless dei dati e il navigatore Gps per evitare i furti. Non solo bici, però. Perché la parola "integrato" porta con sé anche altri modi per muoversi in modo sostenibile. «Negli ultimi sei mesi è esploso il tema del car sharing», continua Maran «Siamo passati dai 1.500 utenti a 120.000. Senza contare l'installazione di 15 isole digitali, strutture che consentono di verificare i servizi offerti del comune e che, al tempo stesso, consentono di ricaricare la propria auto elettrica». Pedalare forte, dunque. Magari con qualche integratore sostenibile. Così, Milano, vuole muoversi per l'Expo.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box