Navigation

Migranti tra Turchia e Grecia, 5 morti in mare

Tentavano di raggiungere l'isola greca di Kos dalla città turca di Bodrum; secondo l'ultimo bilancio ufficiale, da gennaio sono oltre 2'300 i morti nel Mediterraneo

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2015 - 13:58

Almeno 5 persone sono morte martedì notte nel tentativo di raggiungere l'isola greca di Kos dalla città turca di Bodrum. I corpi dei migranti sono stati trovati dalla guardia costiera turca. Secondo l'ultimo bilancio ufficiale, da inizio anno sono più di 2'300 i morti nel Mediterraneo.

Da Bodrum, la Grecia dista solo 4 chilometri. Ogni notte, centinaia di disperati cercano di raggiungerla a bordo di barche e gommoni. Ogni giorno, sulla penisola turca, si vedono scene di migranti bloccati sugli scogli e soccorsi dalla guardia costiera.

Dall'altra parte, Atene riferisce di oltre 135mila arrivi dalla Turchia da inizio anno. Ad attendere i migranti sull'isola di Kos, da due giorni, c'è anche una nave noleggiata dal governo greco: 2'500 rifugiati troveranno riparo nelle cabine della Venizelos, una soluzione d'emergenza che non dovrebbe protrarsi per più di due settimane.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?