Navigation

Migranti, trovare intesa per ridistribuzione

Tra martedì e mercoledì l'Europa cercherà nuovamente di trovare una soluzione a livello politico

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2015 - 13:45

Martedì pomeriggio a Bruxelles si riuniranno i Ministri degli Interni dei paesi appartenenti all'area Schengen per cercare di trovare una soluzione sostenibile all'emergenza profughi. Nello stesso giorno, l'OCSE ha presentato un nuovo documento sulle prospettive migratorie e i dati mostrano che nel 2015 l'Europa potrebbe essere confrontata con un milione di procedure d'asilo. Mercoledì saranno invece i leader europei a dover cercare un'intesa sulla ridistribuzione di 120mila migranti.

Sono numerose le sfide cui dover far fronte. Prima tra tutte, la profonda divisione di fondo tra Est e Ovest, e per la quale il Lussemburgo ha proposto un bonus per ogni rifugiato accolto compreso tra 6mila a 6mila e 500 euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.