Navigation

Migranti: l'Ungheria ha chiuso le frontiere

Mentre l'Europa litiga, l'Ungheria completa il muro di filo spinato e respinge i migranti in Serbia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 settembre 2015 - 15:34

Sempre più preoccupante la 'crisi migranti'. Mentre nella notte a Bruxelles si è concluso in sostanza con un nulla di fatto l'accordo sulle quote di redistribuzione dei profughi, l'Ungheria ha blindato le frontiere. A mezzanotte è entrata in vigore una legge molto restrittiva in materia di immigrazione e in mattinata ha dichiarato lo stato d'emergenza al confine con la Serbia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.