Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Migranti, iniziato lo sgombero del campo di Idomeni

Oltre 84000 profughi trasferiti dalla polizia in altri centri del nord della Grecia

Lo sgombero del campo profughi improvvisato di Idomeni, al confine tra Grecia e Macedonia, è iniziato martedì mattina. Le operazioni, secondo il portavoce del servizio greco di coordinamento della crisi migratoria Giorgios Kyritsis, si stanno svolgendo "molto lentamente" e "nella calma".

Lo sgombero del campo dovrebbe durare una decina di giorni per consentire la partenza di circa 8'400 persone. Circa 700 poliziotti partecipano all'operazione mentre quattro bus avrebbero trasportato i primi 400 migranti fuori dal campo.

I profughi saranno pian piano trasferiti in un centro di accoglienza nei pressi di Salonicco, seconda città greca per importanza nel nord del paese e non lontana da Idomeni, la cui occupazione era iniziata a marzo a seguito della chiusura della frontiera tra Grecia e Macedonia e al blocco della cosiddetta "via dei Balcani".

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×