Navigation

Messico, Patricia perde forza ma fa ancora paura

Toccate le coste occidentali, il ciclone si è indebolito

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2015 - 20:49

Ha perso forza l'uragano Patricia, annunciato venerdì come potenzialmente il peggiore di sempre. Ma una volta toccate le coste occidentali del Messico, il ciclone si è indebolito ed è stato declassato alla categoria più bassa. Eppure le conseguenze fanno ancora paura. Ad esempio in Texas per la forte pioggia, sono state sospese le prove del Gran Premio di Formula 1.

Per ora non si segnalano vittime, ma si teme ancora per le zone collinari dell'entroterra, a rischio frane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.