Navigation

Maxi operazione antimafia a Roma

28 persone sono state arrestate e altre 37 indagate – tra loro diversi politici e imprenditori - con l’accusa di aver creato un sistema criminale di stampo mafioso per spartirsi appalti e finanziamenti pubblici.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2014 - 22:00

Fra gli indagati c'è anche Gianni Alemanno, sindaco di Roma dal 2008 al 2013. La sua abitazione è stata perquisita, e altre perquisizione sono state effettuate n diversi uffici del Comune e della Regione Lazio. Il capo dell'organizzazione sarebbe Massimo Carminati, arrestato martedì, ex componente della banda della Magliana, la potente organizzazione criminale già coinvolta in molti dei cosiddetti misteri italiani: dal sequestro del presidente dell'allora Democrazia Cristiana, Aldo Moro, ai depistaggi nella strage di Bologna, dall'omicidio del banchiere Roberto Calvi, fino al rapimento di Emanuela Orlandi e all'attentato a Giovanni Paolo II.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.