Navigation

Mare Nostrum: il dramma del mare visto da bordo

In esclusiva il nostro telegiornale è salito sullo Sfinge, una delle navi della Marina militare impiegate nell'operazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 agosto 2014 - 21:20

Circa 90 mila migranti salvati da inizio anno, 1500 uomini impiegati e decine di mezzi aerei e navali, 120 milioni di franchi svizzeri spesi in un anno. Sono le cifre dell'operazione Mare Nostrum. La missione umanitaria -varata dal governo italiano- per evitare le stragi di migranti in mare.

Il reportage è di Nicola Agostinetti ed Enrico Pistecchia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.