Navigation

Maltempo in Croazia, centinaia di case allagate

Le piogge intense nel centro-nord hanno causato danni per milioni di euro; chi non ha lasciato la propria abitazione si è rifugiato ai piani più alti

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2015 - 14:51

Il maltempo ha colpito duramente la Croazia, dove centinaia di case sono state invase dall'acqua dopo le intense piogge di questi giorni. I danni sono già calcolabili in diversi milioni di euro.

Le immagini di fiumi straripati e intere aree sommerse ci giungono da Karlovic, nella Croazia centro-settentrionale, dove lo spettacolo è desolante e i soccorritori sono in stato di allerta.

Chi non ha lasciato la propria abitazione, si è rifugiato ai piani più alti. "Siamo preparati al peggio, ad evacuare i residenti", spiega il prefetto della regione Sisak-Moslavina Ivan Zinic.

Le previsioni meteo non sono, per ora, incoraggianti. Le inondazioni del 2014 avevano provocato decine di morti in tutti i Balcani occidentali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.