Navigation

Malta e l'emergenza migranti

Localizzato anche il barcone affondato che ha causato la morte di oltre 800 persone

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 maggio 2015 - 20:50

Sbarchi e viaggi della speranza procedono senza sosta: l'Italia è la meta più ambita, ma prima delle coste italiane c'è un altro paese in prima linea nell'affrontare l'emergenza. Si tratta di Malta, la piccola isola-stato di 400mila abitanti che in Europa ospita il maggior numero di richiedenti asilo in proporzione alla popolazione.

Nel frattempo, la Marina italiana è riuscita a localizzare il barcone che lo scorso 18 aprile si è inabissato facendo oltre 800 vittime e che ora si troverebbe a 375 metri di profondità, ad una distanza di 85 miglia dalle coste libiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.