Lutto nel calcio brasiliano Rogo al centro sportivo del Flamengo

Almeno 10 persone, tra cui delle giovani reclute della squadra di calcio del Flamengo, sono morte in un incendio nel centro sportivo del club a Rio de Janeiro.


Gli stabili che hanno preso fuoco erano gli alloggi attribuire ai giocatori delle sezioni giovanili della squadra brasiliana. Secondo i media locali, sei delle 10 persone morte erano giovani giocatori di un'età compresa tra i 14 e i 17 anni, quattro invece erano degli impiegati del club.

Il governo dello Stato di Rio de Janeiro decreterà un lutto di tre giorni . "Voglio esprimere il mio più profondo dolore per questa tragedia e offrire solidarietà alle famiglie delle vittime", ha dichiarato il governatore dello Stato di Rio, Wilson Witzel, che ha ordinato che venga realizzata un'indagine approfondita sulle cause dell'incendio.

"Il Flamengo è in lutto". Questa scritta su sfondo nero è stata la reazione del club, pubblicata su diversi media sociali. Il Flamengo è la squadra che conta il maggior numero di tifosi nel paese.

Due anni fa un'altra tragedia aveva colpito il calcio brasiliano, quando precipitò l'aereo del club di Chapecoense. Allora morirono 71 persone fra cui 19 giocatori, 14 membri dello staff e una ventina di giornalisti. 

Persone bandiera

La bandiera del Flamengo viene sollevata a mezz'asta.

Keystone


Parole chiave