Navigation

Lombardia chiede i danni a Novartis e Roche

keystone

La Regione intenterà "una serie di azioni legali" per il caso Avastin-Lucentis; da rivedere, l'approfondimento di tvsvizzera.it

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 dicembre 2014 - 09:45

Un danno "stimato in oltre sessanta milioni di euro per il sistema sanitario regionale" ha spinto la Regione Lombardia a intentare "una serie di azioni legali" nei confronti dei gruppi Novartis e La Roche, le due farmaceutiche sanzionate dall'Antitrust perché ritenute colpevoli di aver favorito le vendite del farmaco più caro.

Un provvedimento impugnato dinanzi al TAR del Lazio, ricorda con una nota nel pomeriggio Novartis, che ritiene pertanto "infondata qualsiasi richiesta di risarcimento" fino a quando sarà emessa la sentenza, attesa entro la fine dell'anno.

L'azione legale lombarda era stata annunciata questa mattina in conferenza stampa dal presidente Roberto Maroni, la cui giunta ha deliberato di dare "incarico all'avvocatura regionale per recuperare in sede giudiziale o extragiudiziale" la somma.

ANSA/red

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.