Navigation

Le fiamme non danno tregua alla Grecia

Contenuto esterno

In Grecia gli incendi continuano da una settimana ormai. Le fiamme divampate a nord di Atene sono circoscritte: decine sarebbero le case bruciate. Fuori controllo invece la situazione nell’isola di Evia, 200 chilometri ad est di Atene, dove gli incendi non allentano la morsa sui villaggi del nord, assediati dalle fiamme.

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2021 - 13:02
tvsvizzera.it/fra

Le temperature sono calate di qualche grado, ma non basta per dare un po' di tregua all'isola, dove il vento continua ad alimentare le fiamme che hanno inghiottito foreste e case

Ben 17 tra aerei ed elicotteri, anche elvetici (dalla Svizzera sono arrivati in Gracia 3 elicotteri, 28 militari ed una squadra di quattro persone del Corpo di aiuto umanitario della Confederazione), sono al lavoro sull'isola per arginare gli incendi. Le immagini apocalittiche, di un cielo rosso ardente hanno fatto da sfondo alla fuga di 2'000 persone, che non hanno avuto altra scelta se non quella di fuggire.

Si registra una tregua invece, dopo giorni di forti preoccupazione, attorno ad Atene e in altre aree del Peloponneso, dove gli incendi sono circoscritti, ma - mettono in guardia le autorità - il ritorno di un forte vento e temperature elevate potrebbero far ripartire i focolai.


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.