Navigation

LAC in mani coreane, forse

I potenziali acquirenti coreani hanno presentato il progetto al Municipio di Lugano

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2015 - 20:24

Il LAC in mani coreane. Una soluzione che potrebbe tentare la città di Lugano.

A questo proposito i potenziali acquirenti hanno presentato l'idea al Municipio di Lugano nella riunione settimanale. L'esecutivo non ha voluto escludere a priori la possibilità di vendere mantenendo la gestione.

Si dovrà aspettare la decisione. L'unica cosa certa è che il LAC verrà inaugurato tra 8 mesi . Chi e come gestirà il centro verrà rivelato nella prossime settimane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.