Navigation

La Tunisia a testa alta dice no al terrorismo

Il Paese è stato risucchiato nella rete del grande terrorismo internazionale. Un fenomeno al quale ieri la società civile tunisina ha voluto dire no con una manifestazione di fronte al museo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 marzo 2015 - 13:10

Un migliaio di persone ha dato vita giovedì a Tunisi a una manifestazione contro il terrorismo e di solidarietà nei confronti dell'attacco terroristico compiuto mercoledì nella capitale tunisina.

I dimostranti, scandendo slogan contro l'estremismo, hanno raggiunto i cancelli del Museo del Bardo, teatro della strage. Alla fine sono riusciti a convincere le forze di sicurezza a consentire loro l'accesso al cortile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.