Navigation

La siciliana Clarissa Marchese è Miss Italia 2014

La vincitrice Clarissa Marchese, siciliana ansa

A jesolo si impone nuovamente la Sicilia

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2014 - 17:26

Clarissa Marchese è la nuova Miss Italia 2014 (la 75esima), nominata lunedì sera 15 settembre al PalaArrex di Jesolo.

Calrissa è l'11a Miss Italia siciliana e la terza consecutiva, dopo Giusy Buscemi (Miss Italia 2012) e Giulia Arena (Miss Italia 2013). Il papà Giuseppe ha una pizzeria, mentre la mamma, Marisa, è americana di origini siciliane.

Clarissa ha battuto nella volata finale la veneta Sara Nervo, seconda classificata, e Giulia Salemi, sul podio al terzo posto, proveniente dall'Emilia Romagna. Quarta la marchigiana Claudia Filipponi e quinta Sara Battisti, del Trentino AltoAdige.

Clarissa è molto legata alla sorella Erica, di 24 anni che, ha più volte ripetuto durante il suo percorso a Miss Italia, è la sua "più grande fan". La nuova reginetta ha studiato danza per dieci anni, è iscritta alla facoltà di Logopedia a Parma e aspira a lavorare con i bambini. .

Il suo artista preferito è Fiorello, siciliano come lei. Proprio lo showman, in un messaggio di imbocca al lupo alla conduttrice di questa edizione di Miss Italia, Simona Ventura, aveva scritto: "Viva le siciliane" e la presentatrice aveva risposto che a Miss Italia le sue corregionali "vanno forte come le venezuelane a Miss Universo".

La canzone preferita della nuova Miss Italia è "Meraviglioso" di Domenico Modugno. Il motto di Clarissa è: "Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L'audacia ha in sé genio, potere, magia. Incominciala adesso". Clarissa è stata incoronata dal rapper Emis Killa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.