Navigation

La sfida di Carlo Vichi

L'imprenditore pronto a cedere ad affitto zero lo stabilimento della sua Mivar

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 marzo 2014 - 21:30

Le difficoltà finanziarie hanno costretto una storica azienda italiana di televisori a chiudere i battenti. Negli anni d'oro, contava 800 dipendenti. Oggi, il suo proprietario non intende arrendersi e lancia una sfida: cederà gratuitamente la sua nuova fabbrica -mai utilizzata- a chi garantirà lavoro ai suoi operai.

Il servizio è di Nicoletta Gemnetti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.