Navigation

La rabbia sciita contro l'Arabia Saudita

L'esecuzione del leader religioso sciita ha sollevato l'Iran sciita contro il Regno sunnita

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 gennaio 2016 - 14:25

È sfociata nella violenza la rabbia del mondo arabo sciita in seguito all'esecuzione del leader religioso sciita in Arabia Saudita. In particolare in Iran, alcune decine di manifestanti hanno preso d'assalto e incendiato l'ambasciata saudita a Teheran.

La guida suprema Khamenei ha evocato la vendetta suprema. Una deriva violenta che preoccupa anche le cancelliere occidentali, che invitano alla moderazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.